NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

C.A.M.P.P.

Cosa sono i cookie?
Come è prassi comune  quasi tutti i siti web professionali  utilizzano i cookies, che sono  file di piccole dimensioni che vengono scaricati sul computer, per migliorare la vostra navigazione/esperienza. Questa pagina descrive quali informazioni vengono raccolte, come le usiamo e perché a volte bisogna memorizzare questi "cookie". Verrà anche detto come è possibile evitare che i cookie vengano memorizzati,  tuttavia questo processo potrebbe declassare o 'bloccare' alcuni elementi della funzionalità del sito.

Per ulteriori informazioni generali sui cookie consultare l'articolo di Wikipedia su cookie
http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie

Per cosa usiamo i cookies?
Noi utilizziamo i cookie per rendere l’uso dei nostri Siti più semplice e per meglio adattarli ai vostri interessi e bisogni. I cookie possono anche venire usati per aiutarci a velocizzare le vostre future esperienze ed attività sui nostri Siti. Inoltre usiamo i cookie per compilare statistiche anonime aggregate che ci consentono di capire come le persone usano i nostri Siti e per aiutarci a migliorare la struttura ed i contenuti di questi Siti. Non siamo in grado di identificarvi personalmente attraverso queste informazioni.

Come posso controllare o cancellare i cookies?
La maggioranza dei browser internet sono inizialmente impostati per accettare i cookie in modo automatico. Potete modificare queste impostazioni per bloccare i cookie o per avvertirvi che dei cookie vengono mandati al vostro dispositivo. Esistono svariati modi per gestire i cookie. Vi preghiamo di fare riferimento al manuale d’ istruzioni o alla schermata di aiuto del vostro browser per scoprire come regolare o modificare le impostazioni del vostro browser.
Se disabilitate i cookie di cui facciamo uso, ciò potrebbe influenzare la vostra esperienza mentre vi trovate sui nostri Siti , per esempio potreste non essere in grado di visitare certe sezioni o non ricevere informazioni personalizzate quando visitate un nostro Sito.
Se usate dispositivi diversi tra loro per visualizzare e accedere ai Siti Internet (per esempio, computer, smartphone, tablet, ecc.), dovrete assicurarvi che ciascun browser su ciascun dispositivo sia regolato per riflettere le vostre preferenze relative ai cookie.

I Cookies set
Se si crea un account con noi, allora useremo i cookie per la gestione del processo di registrazione e amministrazione generale. Questi cookies solitamente vengono eliminati quando si esce, però in alcuni casi possono rimanere  per ricordare le preferenze del sito dopo l'uscita.
Quando si invia i dati attraverso una form, come quelle che si trovano sulle pagine di contatto o di richiesta, i cookie possono essere impostati per ricordare i tuoi dati utente per  un invio  futuro.
Al fine di avere un buon servizio, vengono fornite le funzionalità per impostare le preferenze quando le si utilizzano, in modo da poterle ricordare per eventuali inserimenti futuri. Per poter eseguire questa funzionalità è neccessario impostare i cookie.

Cookie di terze parti
In alcuni casi particolari utilizziamo i cookie anche forniti da terzi di fiducia. Di seguito i dettagli dei cookie che si possono trovare nel sito..
Questo sito utilizza Google Analytics, che è una delle soluzioni di analisi più diffuse e di fiducia sul web.  Questi cookies possono tenere traccia di variabili come quanto tempo si spende sul sito e le pagine visitate.
Per ulteriori informazioni sui cookie di Google Analytics, consultare la pagina ufficiale di Google Analytics.

Conclusioni
Suggeriamo di tenere abilitati si cookie in caso di dubbio per poter interagire correttamente con il sito.

Regolamento per l'acquisizione di forniture, servizi e lavori "sotto soglia comunitaria"

Adottato con delibera di Consiglio di Amministrazione n. 28 prot. 003010 del 11 settembre 2017

versione stampabile

 

 

Art. 1 Oggetto

  1. Il presente regolamento, ai sensi della normativa vigente, disciplina le spese inerenti l’acquisizione “sotto soglia comunitaria” di forniture, servizi e lavori.

 

Art. 2 Forniture e servizi

  1. L’obbligo, per l’Amministrazione, di procedere ad acquisti di beni e servizi esclusivamente tramite strumenti telematici, fatta salva l’indisponibilità, sui medesimi, del bene o servizio oggetto dell’affidamento, vale per importi stimati tra i 1.000,00 euro e la soglia comunitaria. I “micro affidamenti” di beni e servizi sotto i 1.000,00 euro non ricadono nell’obbligo di approvvigionamento telematico.  
  2. Per affidamenti di importo stimato inferiore a 40.000,00 euro, fatta salva la possibilità di ricorrere a procedure ordinarie, si procede mediante affidamento diretto, anche senza previa consultazione di due o più operatori economici.
  3. Per affidamenti di forniture e servizi (compresi i concorsi pubblici di progettazione) di  importo stimato pari o superiore a 40.000,00 euro e inferiore a 209.000,00 euro (750.000,00 euro per gli appalti di servizi sociali e altri servizi previsti dalla normativa vigente) è necessario porre in essere una procedura negoziata previa consultazione  di almeno cinque operatori economici (ove esistenti) individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto del criterio di rotazione degli operatori invitati. Tale criterio vale altresì nel caso di stipula di convenzioni come, ad esempio, quelle previste dalla L. 381/1991, recepita dalla L.R. 20/2006.
  4. Le soglie di cui al presente articolo s’intendono automaticamente adeguate ai contenuti delle periodiche rideterminazioni approvate dalla Commissione europea, che trovano diretta applicazione a seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea.
  5. Le assegnazioni di forniture e servizi il cui ammontare stimato supera la relativa soglia comunitaria avvengono con procedura ordinaria secondo i precetti del Codice dei Contratti (D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.).
  6. Il calcolo del valore stimato di un affidamento di forniture e servizi è basato sull'importo totale pagabile, al netto dell'IVA, valutato dall'amministrazione aggiudicatrice.  Il calcolo tiene conto dell'importo massimo stimato, ivi compresa qualsiasi forma di eventuali opzioni o rinnovi del contratto esplicitamente stabiliti nei documenti di gara. 

Art. 3  Lavori

  1. L’obbligo, per l’Amministrazione, di procedere all’affidamento di lavori, esclusivamente tramite strumenti telematici, fatta salva l’indisponibilità, sui medesimi, della tipologia di lavori oggetto dell’assegnazione, vale per importi stimati tra i 1.000,00 euro e la soglia comunitaria, come di seguito definito:
  • inferiore a 1.000,00 euro non è necessario ricorrere agli strumenti telematici;
  • da 1.000,00 euro a valore inferiore a 40.000,00 euro, fatta salva la possibilità di ricorrere a procedure ordinarie, si procede mediante affidamento diretto ovvero tramite amministrazione diretta;
  • pari o superiore a 40.000,00 euro e inferiore a 150.000,00 euro, fatta salva la possibilità di ricorrere a procedure ordinarie, è necessario avviare la procedura negoziata previa consultazione di almeno n. 10 operatori economici (ove esistenti) ovvero, in alternativa, è percorribile l’amministrazione diretta;
  • pari o superiore a 150.000,00 euro e inferiore a 1.000.000,00 euro, fatta salva la possibilità di ricorrere a procedure ordinarie, va adottata la procedura negoziata previa consultazione di almeno n. 15 operatori economici (ove esistenti);
  • superiore a 1.000.000,00 euro: è ammessa esclusivamente la procedura ordinaria.
 

Art. 4 Modalità per la procedura di affidamento

  1. Le modalità per le procedure di affidamento di forniture, servizi e lavori sono dettate dalla normativa vigente.
 

Art. 5 Obblighi del Direttore

  1. Ogni due mesi il Direttore riferisce al Consiglio di Amministrazione, a cadenza bimestrale, in merito alle spese oggetto del presente regolamento.    
 

Art. 6  Normativa vigente

  1. Per quanto non previsto dal presente Regolamento valgono le norme di legge e statutarie vigenti.
 

Art. 7 Entrata in vigore

  1. Il presente Regolamento entra in vigore il primo giorno del mese successivo a quello di approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione.
 

Art. 8 Natura del presente regolamento

  1. Il presente regolamento ha valore di regolamento interno e viene emanato ai sensi dell’art. 62, comma 4, del Regolamento Speciale dell’Ente approvato con deliberazione dell’Assemblea n. 13 di data 09.07.1996.